Menu

La Lega di Agrigento dice NO ad un candidato sindaco "donna"

Succede ad Agrigento e succede tutto nel giro di un giorno.

Gli attivisti della Lega agrigentina fanno due mosse chiarificatrici:

  1. Francesco Di Mare si dissocia completamente dalla posizione di Nuccia Palermo in merito al comportamento che dovrebbe tenere l’assessore Hamel;
  1. Massimiliano Rosselli comunica che la Lega non avrà un candidato sindaco donna in questa sessione di amministrative.

È chiaramente una presa di distanze dall’attività territoriale della consigliera Nuccia Palermo, che nel suo agire perentorio, avrà messo in imbarazzo non poche persone.

La politica è intesa come un pacifico dialogo tra le parti ed è facile ricondurre la parola “donna” di Rosselli ad un “NO” categorico alla Palermo e ad una sua possibile candidatura come primo cittadino.

I giochi si stanno chiudendo.

Staremo a vedere chi sarà il candidato di Matteo Salvini a rappresentare la Lega ad Agrigento

fShare
32